Prevenzione al consumo di alcool e sostanze stupefacenti

La questione alcol e droga continua ad interrogare e influenzare molti aspetti della nostra società. Attraversa questioni morali, legali ed educative, ma non solo:  interroga la nostra cultura e ci mette in discussione come comunità che accompagna la crescita delle giovani generazioni.

Per questo motivo è sempre più necessario comprendere il complesso fenomeno delle droghe in particolare alle modalità in cui si manifesta nell'età adolescenziale e giovanile: dall'uso negli ambiti del divertimento notturno, all'uso nella quotidianità; dalla sperimentazione all'abuso ed alla tossicodipendenza.

La prevenzione non è quindi un problema di esperti ed interventi dedicati, ma un'emergenza che richiede una risposta consapevole e responsabile di tutta la comunità.

Il servizio

 Destinatari

Tutta la popolazione della Valle, coinvolta in modo differente in funzione delle varie attività

 Funzionamento

I progetti di prevenzione:

  • attuano una analisi dei problemi, la definizione degli obiettivi e delle azioni da intraprendere tra i soggetti che compongono la comunità;
  • attuano interventi integrati nella programmazione delle attività della comunità, rivolti in modo dedicato a più fasce di popolazione: adolescenti, giovani, adulti, genitori, parroci, sindaci, insegnanti e docenti, medici, forze dell'ordine, volontari, gestori di bar e locali, organizzatori di feste, associazioni di categoria, imprese...
  • attuano interventi multidisciplinari, multimediali, interdisciplinari, basati sulla cooperazione di tutti i tipi di risorse presenti
  • realizzano interventi  con lo scopo di:
    modificare le modalità comunicative tra soggetti sul tema;modificare il sapere, il saper essere ed il  saper fare degli destinatari;modificare le regole comuni e le usanze della comunità attorno al problema.

 Sede

Presso le strutture individuate nei comuni della Valle Brembana

 Contatti
Federica Arioli, mob.340.6311906, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.